Biblioteca CAI Somma Lombardo

L’ultimo vallone selvaggio… in difesa delle Cime Bianche

Quando
20 October 2023
Orario
21:00 — 23:00
Categorie
Comunicazioni, Conferenza/Dibattito

 

Il CAI Somma non è solo escursionismo: conoscere la montagna vuol dire diffondere la cultura delle terre alte organizzando serate con gli autori di testi e pubblicazioni ma, vuol dire anche, in un periodo climatico come l’attuale, che vede le nostre Alpi subire cambiamenti radicali, programmare serate divulgative su temi legati alla preservazione dell’ecosistema montano. Abbiamo preparato un nutrito programma di “serate culturali” che si svilupperà da questi ultimi mesi dell’anno fino alla prossima primavera.

Eccoci con il primo appuntamento: L'ultimo vallone selvaggio… in difesa delle Cime Bianche

“L’ultimo Vallone Selvaggio” è il vallone delle Cime Bianche in Val d’Ayas: l’ultimo angolo della vallata valdostana ancora privo di piste da sci, impianti di risalita e strutture invasive per l’ecosistema.

È un luogo unico che racchiude peculiarità geologiche, faunistiche, paesaggistiche; è dotato di una naturale bellezza… eppure, ormai da qualche anno, è minacciato dalla follia umana che vorrebbe sviluppare un anacronistico progetto di collegamento funiviario con l’adiacente Valtournenche, mettendo a rischio la sua integrità, con il risultato di perdere irrimediabilmente questo tesoro.

I Relatori

Annamaria Gremmo, classe 1981, è un medico libero professionista biellese e fotografa per passione. Vive e lavora a Biella, ai piedi delle montagne, con la sua amata e numerosa famiglia a quattro zampe. Da sempre appassionata di montagna e natura, si dedica alla fotografia naturalistica nelle sue varie declinazioni, con un’attenzione particolare per la grande causa della Conservazione sulle nostre Alpi così come in Africa dove ritorna ogni anno.

Francesco Sisti pavese della Lomellina, classe 1981, fotografo e co-fondatore dell’agenzia fotografica Clickalps, con cui ha pubblicato su riviste e libri di caratura nazionale ed internazionale (Meridiani Montagne, la Stampa, National Geographic, Traveller, Bell’Italia, Alte Wege in den Alpen, ecc…), è anche fotografo e blogger per la giovane agenzia valdostana Aosta Panoramica, e collaboratore per il Parco Nazionale Gran Paradiso. Cerca sempre di coniugare una frequentazione assidua della montagna con un approccio rispettoso della natura, frequentando le Alpi in tutte le stagioni.

Marco Soggetto, project manager biellese classe 1983, innamorato conoscitore della Val d’Ayas sin dalla più tenera infanzia, si occupa prevalentemente di fotografia di montagna. Già autore di manuali e di libri di storia di successo, ha creato nel 2004 il sito Varasc.it, che da allora si propone come canto d’amore e
punto di riferimento per questa valle. Insieme ad Annamaria è autore del libro fotografico L’Ultimo Vallone Selvaggio. In difesa delle Cime Bianche. Vive e lavora a Biella.

Da diversi anni a questa parte collaborano insieme con entusiasmo al progetto fotografico indipendente di conservazione e divulgativo “L’Ultimo Vallone Selvaggio. In difesa delle Cime Bianche” attraverso numerose serate di proiezione, innumerevoli pubblicazioni/interviste ed un costante aggiornamento anche sui canali social.

La situazione del vallone delle Cime Bianche, unito alla passione dei tre per l’ambiente montano, ha fatto si che il loro impegno si concretizzasse in vero e proprio progetto di divulgazione sintetizzato dal motto “conservation is the key”.