E a Milano i cavallegger