Mont Blanc-Bossons
0 0 0

Marini, Lino <1924-2005>

Mont Blanc-Bossons

  • Nicht buchbar
  • Gesamtkopien: 1
  • Geliehen: 0
  • Reservierungen: 0

Titel und Beiträge: Mont Blanc-Bossons / Lino Marini

Veröffentlichung: 1980

Physische Beschreibung: 1 pos. b/n : gelatina bromuro d’argento su carta ; 29,8 x 19,5 cm, supporto secondario 40 x 30 cm

Datum: - -1980

Sprache: 0 (Sprache des Texts, Filmmusik, usw.)

Notizen des Inhaltes:
  • Lino Marini nacque a Cuneo nel 1924. Alla sua attività di professore ordinario di Storia moderna (presso le Università di Torino, Urbino e Bologna), ha affiancato un lavoro fotografico dedicato a temi quali il Massiccio del Monte Bianco, acque, rocce, ghiaccio, granito, soggetti naturali in genere. Suoi contributi critici sono inclusi nei numeri 2 e 4 (1985) di Fotologia (Alinari). Nel 1987 ha ideato l'Archivio fotografico dell'Università di Bologna, che ha gestito fino al 1997. Morì nel 2005 a Bologna. [da Simbolico e concreto : le linee di roccia e di ghiaccio di Lino Marini / a cura di Enrico Camanni, Torino : Museo nazionale della montagna Duca degli Abruzzi : Club alpino italiano. Sezione di Torino, 1999, p.17].
  • Bacino dei Bossons: magnifico versante coperto di ghiacciai, compreso fra le creste nord-ovest e nord-est, ben visibile dalla valle di Chamonix. Attraverso questi ghiacciai si svolsero i primi tentativi di conquista della vetta e si realizzarono le prime ascensioni storiche, dalla fine del 1700 alla metà del 1800. In quei tempi vennero già individuate e seguite le vie con i passaggi più logici fra le zone di crepacci. E infatti, su tutto questo ampio versante ghiacciato, tranne qualche variante di poco conto non sono stati tracciati in seguito altri itinerari e quelli tuttora più frequentati ricalcano le tracce dei primi esploratori. Prime ascensioni da questo versante: -Jacques Balmat, Joseph Carrier, François Paccard, Jean-Michel Tournier: 8 giugno 1786 fino al Col du Dôme, in un tentativo di prima ascensione al Monte Bianco; -sig.a A. e A. Millot con M. Payot, H. Charlet e A. Payot: 19 agosto 1872, fino in cima; -E. Headland, G. C. Hodgkinson, C. Hudson, G. C. Joad con Melchior Anderegg, François Couttet e due guide: 29 luglio 1859; -I solitaria: M.F. Morshead: 21 luglio 1874 [da Monte Bianco, vol. I / Gino Buscaini, Milano : Club alpino italiano : Touring club italiano, 1960, serie: Guida dei monti d'Italia, 1994, p.150].
Notiz:
  • Supporto primario : verso : timbro a inchiostro e iscrizioni a inchiostro : didascaliche, documentarie e indicazione di responsabilità. Supporto secondario : recto : iscrizioni : a matita : didascaliche e documentarie.
  • La stampa fa parte della sottoserie: Monte Bianco (catena) area 1- Aiguille des Glaciers, Monte Bianco, Aiguille Noire de Peuterey, Aiguille Blanche de Peuterey, Bacino della Brenva, Monte Bianco, M.B. Versante Bossons, Aiguille du Gouter, Dômes de Miage. Cc. 1-2-3, n.1-96.
  • Cfr la variante: Simbolico e concreto : le linee di roccia e di ghiaccio di Lino Marini / a cura di Enrico Camanni, Torino : Museo nazionale della montagna Duca degli Abruzzi : Club alpino italiano. Sezione di Torino, 1999, p. 55.

Namen:

Subjekte:

Bilder: Immagine 1 di

Es gibt 1 Kopien, davon 0 geliehen

Bibliothek Stellung Inventar Zustand Verfügbarkeit Rückkehr
Museo Nazionale della Montagna - CAI - Torino 2.1.835/ 073 F-21097
Alle zeigen

Letzte eingegebene Rezensionen

Keine Rezension

Code zu integrieren

Den darunter liegende HTML Code auf Ihrer Website kopieren und einfügen.