[Stereoscopie: scheda serie “Tissue”]
0 0 0

Block, Adolphe <1829-1915> - Lamy, Eugène

[Stereoscopie: scheda serie “Tissue”]

Titel und Beiträge: [Stereoscopie: scheda serie “Tissue”] / [Eugène Lamy], [Adolphe Block]

Veröffentlichung: [1865 circa]

Physische Beschreibung: 9 pos. monocromo stereoscopie tissue dal 6,5 x 6,7 cm al 7,1 x 7 cm (immagine di sinistra visibile) : albumina su carta da negativo su vetro al collodio ; supporto secondario 8,7 x 17,8 cm

Datum:1865

Sprache: 0 (Sprache des Texts, Filmmusik, usw.)

Notiz:
  • La serie Stereoscopie "Tissue" fa parte del fondo "Stereoscopie"; è costituita da 9 visioni monocromatiche in luce riflessa e a colori con luce trasmessa, ovvero per trasparenza, di stereoscopie tissue: stampe all'albumina, da negativo su vetro al collodio, stampate su tessuto sottile traslucido, colorate a mano al verso, montate su cartoncino finestrato giallo ocra, contornate da cornice in rilievo. Il supporto secondario riporta timbri a secco e inchiostro, iscrizioni a inchiostro con indicazioni di responsabilità, copyright e didascaliche. Gli autori risultano indicati in alcuni casi: B. K. Photographie, B.K. Edit, E. Lamy. La prima indicazione autoriale fa riferimento a una casa editrice francese, di proprietà di Adolphe Block (Francia, Parigi 1829-1915), fotografo editore di cui è documentata la successione a Ch. Segoffin nell'atelier di Boulevard Sébastopol nel 1868. Block mise in piedi un fiorente commercio di stereoscopie che pubblicò dal 1863 fino all'anno della sua morte. Si può quindi verosimilmente pensare che le riprese indicate con questo riferimento siano state realizzate dallo stesso Block.
  • La serie è conservata tra le collezioni del Museo in riferimento alla collocazione 2.1.841/014-022, con numero di inventario dal F-7133 al F-7141. Lo stato di conservazione è complessivamente buono; gli esemplari sono condizionati in buste trasparenti all'interno della scatola identificata con collocazione 2.1.841. I soggetti ripresi si riferiscono principalmente a paesaggi e vedute delle aree alpine comprese tra la Francia, la Svizzera e l'Italia: dipartimento di Haute Savoie, i Cantoni svizzeri vallese, di Uri, Ticino e di Berna, la Valle d'Aosta. Le indicazioni specifiche sono contenute nelle singole schede. In alcuni casi la ripresa è focalizzata su corsi d'acqua quali le cascate; in due casi il soggetto riguarda infrastrutture quali la strada del San Gottardo e la ferrovia a Mürren.
  • Due esemplari sono stati pubblicati sul catalogo della mostra: Frammenti di un paesaggio smisurato : montagne in fotografia 1850-1870 / a cura di Veronica Lisino, Torino : Museo nazionale della montagna Duca degli Abruzzi : Club alpino italiano Torino, 2015, pp. 44-45, n. 8, 10.

Namen:

Subjekte:

Bilder: Immagine 1 di
Alle zeigen

Letzte eingegebene Rezensionen

Keine Rezension

Code zu integrieren

Den darunter liegende HTML Code auf Ihrer Website kopieren und einfügen.