Prima della guerra c'era da dubitare
0 0 0

Prima della guerra c'era da dubitare

Titel und Beiträge: Prima della guerra c'era da dubitare

Daten der gedruckten Musik: [Testo]

Physische Beschreibung: p. 587-588

Sprache: ita (Sprache des Texts, Filmmusik, usw.)

Notizen des Inhaltes:
  • Testo: 1. Prima della guerra c'era da dubitare perché la vaga Italia voleva guerreggiare, noi mantovani pronti a disertar perché il macello umano lo vogliam salvar. Credo che non sia un delitto in questi tempi a disertar perché la cara vita tutti quanti la vogliam salvar. 2. Ho disertato vicino alla famiglia il rombo del cannone non lo sento più. Il vecchio disertore figlio del Ticino, il vecchio disertore non lo pescan più. Ho disertato anch'io per non fare il militar perché la cara vita tutti quanti la vogliam salvar. 3. Una bella sera andavo per la piazza, andavo in cerca di una brutta razza. L'amico imboscato gridava “Al disertor!” “Pigliatelo, arrestatelo e cacciatelo in prigion!” La lotta corpo a corpo col maresciallo io dovetti far finché laggiù la forza ed in galera io dovetti andar. 4. Ragazzine belle, l'amor coi disertori, dateci dei baci, non sono traditori, dateci dei baci con amor, amor, finita questa guerra sposerete un disertor. Ho disertato anch'io per non fare il militar perché la cara vita tutti quanti la vogliam salvar. Varianti: 1. Prima della guerra c'era da dubitare perché la nostra cara Italia voleva guerreggiar, noi mantovani pronti a disertar perché il macello umano deve terminar. [...] 3. [...] finché giunta la forza ed in galera io dovetti andar. Bibliografia: A.V. Savona, M.L. Straniero, Canti della grande guerra, Garzanti, Milano 1981, p. 587. Discografia: Addio padre, a cura di P. Boccardo, G. Bosio e T. Savi, I Dischi del Sole, DS 304/6.
Alle zeigen

Letzte eingegebene Rezensionen

Keine Rezension

Code zu integrieren

Den darunter liegende HTML Code auf Ihrer Website kopieren und einfügen.