Al rombo del cannon
0 0 0

Al rombo del cannon

Titel und Beiträge: Al rombo del cannon

Daten der gedruckten Musik: [Testo]

Physische Beschreibung: p. 627-630

Sprache: ita (Sprache des Texts, Filmmusik, usw.)

Andere Titel:
  • *Poiché noi siamo fanti sfidiamo la mitraglia
Notizen des Inhaltes:
  • Testo: 1. Poiché noi siamo fanti sfidiamo la mitraglia, sarà la nostra baionetta che salverà l'Italia. Bim bim bom al rombo del cannon. 2. La fanteria l'è debole, l'è bassa di statura, ma quando va all'assalto i nemici n'han paura. 3. La fanteria austriaca è bassa di statura, ma quando va all'assalto la g'ha una gran paura. 4. Se non ci conoscete guardate le mostrine, noi siamo fanti e rubiamo le galline. 5. Noi siamo i fanti della Terza Armata, dove attacchiamo noi sicura è l'avanzata. 6. Se giri tutta l'Austria non trovi uno sciancato; l'ha requisiti tutti Cecco Beppe per soldato. 7a. Il caporal maggiore che comanda là in cucina l'ho visto ieri sera andar dalla biondina. 7b. Così si spiega subito, e senza fare torto, dov'è che van finire i « generi di conforto ». 8a. La moglie di Cecco Beppe l'andava in bicicletta, ghe s'è stortà 'l manuber, l'ha fà 'na piroetta. 8b. La moglie di Cecco Beppe l'è andada alla Bovisa, ghe s'è s-ciopà 'na bumba sotta la camisa. 8c. La moglie di Cecco Beppe faceva la tranviera, l'ho vista ieri sera sul tram con la Ligèra. 9. Se giri tutta Roma non trovi più maiali, li requisì il governo per fare gli ufficiali. 10. Poveri aspirantini, o Dio che brutta sorte, vi cavan dalla balia, vi mandano alla morte. 11. E Tripoli fu presa con quattro fucilate, ma per andare a Trento ci voglion le granate. 12. Di sopra a Monfalcone passò un aeroplano di sotto c'era scritto: « Trieste l'è italiano ». 13. Da un pezzo eravam pronti per fare lor la festa: con questi marmittoni ora gli diamo in testa! 14. Impari alle sue spese quel porco d'un croato che questo bel Pasubio non va mai stuzzicato! 15. A Villa Vicentina ci stanno gl'imboscati: e in cima al San Michele ci stanno i disperati! 16. E per pigliar Trieste ci vuole il verde e giallo, ci vuole il verde e giallo: Brigata pappagallo. 17. Per dare a Cecco Beppe le botte un po' più forte, ci vuol la Catanzaro, Brigata della morte. 18. E m'hanno fatto abile di prima categoria, e subito mi mandano alla macelleria. 19. Il generale Diaz ha una macchina volante, ci mette dentro un asino e caccia un aspirante. Varianti: 2. La fanteria l'è buffa, l'è bassa di statura, ma quando va all'assalto l'austriaco g'ha paura. 2. [...] ma quando va all'assalto i tedeschi n'han paura. 11. E Tripoli fu presa con quattro fucilate, ma per andare a Trento ci vuol la terza classe. 12. A mezza notte in punto s'alzava un aeroplano e sotto c'era scritto « Trieste non si becca » Bibliografia: S. Baj, Canti di guerra e patriottici, La Tipografica, Milano 1933. Raccolta di inni e canzoni per il canto corale (con alcuni canti della guerra e della trincea) pubblicato a cura del 3° Reggimento Artiglieria Contraerei, 1938. A. Frescura, G. Re, Canti popolari milanesi, Ceschina, Milano 1939. L. Viazzi, A. Giovannini, Cantanaja, Antologia di canti dei soldati italiani e austriaci della Grande Guerra 1915-18, Tamari, Bologna 1968. C. Caravaglios, I canti delle trincee, Leonardo da Vinci, Roma 1930, pp. 209 e 217. M. Griffini, I canti del fante, serie Etico-sociale (Folklore), Istituto Storiografico della Mobilitazione, Alfieri & Lacroix, Roma 1922, pp. 62 e 70-72. A.V. Savona, M.L. Straniero, Canti della grande guerra, Garzanti, Milano 1981, p. 627.
Alle zeigen

Letzte eingegebene Rezensionen

Keine Rezension

Code zu integrieren

Den darunter liegende HTML Code auf Ihrer Website kopieren und einfügen.