Confortola, Marco

(Persona)


Opere collegate
Keywords

 

CATALOGO UNICO DEI BENI CULTURALI DEL MUSEO NAZIONALE DELLA MONTAGNA - CAI-TORINO
BIBLIOTECA NAZIONALE CAICENTRO DOCUMENTAZIONE MUSEOMONTAGNA
 CINETECA STORICA E VIDEOTECA MUSEOMONTAGNA
 BIBLIOTECHE SEZIONALI DEL CLUB ALPINO ITALIANO

  

 

 


Found 7 documents.

Le lezioni della montagna
0 0 0
Modern linguistic material

Confortola, Marco

Le lezioni della montagna / Marco Confortola

Milano : Sperling & Kupfer, 2021

Il cacciatore di Ottomila
0 0 0
Modern linguistic material

Confortola, Marco

Il cacciatore di Ottomila : la mia sfida alle montagne più alte del mondo / Marco Confortola

Milano : Hoepli, 2018

Ricominciare
0 0 0
Modern linguistic material

Confortola, Marco

Ricominciare / Marco Confortola

Milano : Dalai, 2011

Le boe ; 197

Abstract: Da una parte c'è lei, la montagna: enorme, eterna, altera. Dall'altra c'è lui, l'uomo, l'alpinista. Alla montagna ha dedicato la propria esistenza: in montagna è nato, in montagna è cresciuto, in montagna ha rischiato di morire. K2, agosto 2008. Un gruppo di alpinisti di diverse nazionalità, dopo settimane di attesa sul terreno ghiacciato del campo base, dà l'assalto alla vetta. Partono in diciassette. Undici non fanno ritorno. Marco Confortola è tra i sopravvissuti. La discesa dalla cima rappresenta una delle pagine più epiche dell'alpinismo himalayano: freddo, paura, rabbia, determinazione, in tutto quel bianco c'è il senso di una vita, c'è ogni cosa. 17 settembre 2008: Marco Confortola subisce l'amputazione di tutte le dita dei piedi. Dopo un anno e mezzo, tra delusioni e speranze, salite e discese, l'alpinista valtellinese ci riprova: di fronte ai suoi occhi, il Lhotse, 8516 metri, una delle quattordici montagne più alte della Terra.

Giorni di ghiaccio
0 0 0
Modern linguistic material

Confortola, Marco

Giorni di ghiaccio : agosto 2008, la tragedia del K2 / Marco Confortola

Milano : Baldini Castoldi Dalai, [2009]

Abstract: Tra il 1° e il 2 agosto 2008, sulla parete sud del K2, si è consumata una delle più grandi tragedie della storia dell'alpinismo. Una serie di fatalità e il crollo di un seracco all'altezza del Collo di bottiglia, il canalone di roccia e ghiaccio che porta alla vetta, hanno dato il via a una imprevedibile catena di eventi che ha causato la morte di undici alpinisti. Sulla montagna degli italiani c'era anche Marco Confortola che, dopo aver conquistato la cima, da cacciatore di ottomila è diventato preda del gigante himalayano e impotente spettatore dell'atroce destino dei suoi compagni di scalata. Quella che doveva essere un'impresa sportiva si è trasformata in una lotta per la sopravvivenza nella zona della morte che lo ha costretto a misurarsi con i suoi limiti fisici e mentali. Giorni di ghiaccio è la cronaca di quelle terribili ore di paura, disperazione, dolore, fatica; ma è anche la testimonianza della forza, del coraggio, della generosità di alcuni protagonisti di quella drammatica vicenda.

Broad peak diary
0 0 0
Modern linguistic material

Broad peak diary / [fotografie Giuliano Radici, Leo Milani, Silvio Mondinelli e Marco Confortola]

Brescia : Ragiuart, 2007

L’ULTIMO SOLENGO - ARTI MESTIERI E TRADIZIONI DELLA NOSTRA GENTE
0 0 0
Film

L’ULTIMO SOLENGO - ARTI MESTIERI E TRADIZIONI DELLA NOSTRA GENTE

Studioemme (Mi), 1981

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0
L'ULTIMO SOLENGO
0 0 0
Film

L'ULTIMO SOLENGO

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0