CATALOGO UNICO DEI BENI CULTURALI DEL MUSEO NAZIONALE DELLA MONTAGNA - CAI-TORINO
BIBLIOTECA NAZIONALE CAICENTRO DOCUMENTAZIONE MUSEOMONTAGNA
 CINETECA STORICA E VIDEOTECA MUSEOMONTAGNA
 BIBLIOTECHE SEZIONALI DEL CLUB ALPINO ITALIANO

  

 

 


Include: all following filters
× Subject Alpinismo extraeuropeo

Found 53 documents.

Annapurna il primo 8000
0 0 0
Modern linguistic material

Herzog, Maurice <1919-2012>

Annapurna il primo 8000 / Maurice Herzog ; traduzione dall'originale francese di Enrico Peyronel

2. ed

Milano : Corbaccio, [2001]

Exploits

Abstract: L'ascensione dell'Annapurna compiuta nel 1950 da un gruppo di alpinisti francesi guidati da Maurice Herzog, fu l'evento che aprì la strada alla conquista dell'Everest, la vetta più alta della terra. L'impresa è raccontata in questo classico dell'alpinismo, scritto dallo stesso Herzog, dal momento in cui venne ideata al suo compimento. E' un diario che descrive la strenua, misteriosa preparazione e quindi, fase per fase, nelle sue vittorie, nelle sue frustrazioni, nelle privazioni e nelle terribili sofferenze, la lunga scalata.

La sfida agli ottomila
0 0 0
Modern linguistic material

Calcagno, Gianni <1943-1992>

La sfida agli ottomila : Gasherbrum 1, Gasherbrum 2, K2, Broad Peak / Gianni Calcagno

Milano : Mursia, c1988

Biblioteca della montagna : Avventura e storia dell'alpinismo ; 2

The first ascent of Mount Kenya
0 0 0
Modern linguistic material

Mackinder, Halford John, 1861-1947

The first ascent of Mount Kenya / H. J. Mackinder ; edited with an introduction and notes by K. Michael Barbour

London : Hurst & company, c1991

Sui tetti del mondo
0 0 0
Modern linguistic material

Longstaff, Thomas George

Sui tetti del mondo / Tom Longstaff

Milano : Bompiani, 1954

Führerlose gipfelfahrten in den Hochalpen dem Kaukasus dem Tian Schan und den Anden
0 0 0
Modern linguistic material

Pfann, Hans

Führerlose gipfelfahrten in den Hochalpen dem Kaukasus dem Tian Schan und den Anden / Hans Pfann

Berlin : Union deutsche verlagsgesellschaft Berlin Roth & Co., c1941

  • Not reservable
  • Total items: 2
  • On loan: 0
  • Reservations: 0
To the unknown mountain
0 0 0
Modern linguistic material

Noyce, Cuthbert Wilfrid Frank, 1917-1962

To the unknown mountain : ascent of an unexeplored twenty five thousander in the Karakoram / Wilfrid Noyce

London ; Melbourne ; Toronto : Heinemann, c1962

Carlo Mauri
0 0 0
Modern linguistic material

Rho, Franco <1923-2001>

Carlo Mauri : il viaggiatore dei sogni / Franco Rho e Francesca Mauri

[s.l.] : Ferrari editrice, [1997]

Alpinismo italiano nel mondo
0 0 0
Monographs

Fantin, Mario <1921-1980>

Alpinismo italiano nel mondo / antologia ad opera di Mario Fantin ; Comitato di redazione: Giovanni Bertoglio, Toni Ortelli

Torino ; Milano : Commissione centrale delle pubblicazioni del Club alpino italiano, 1972

Poslednij Semitysjacnik
0 0 0
Modern linguistic material

Poljakov, Arij Iosifovic

Poslednij Semitysjacnik / A. Poljakov

Moskva : Izdatel'stvo sovetskaja Rossija, 1970

L'altro uomo dell'Everest
0 0 0
Modern linguistic material

Summers, Julie

L'altro uomo dell'Everest : la vita di Sandy Irvine / Julie Summers ; traduzione di Paola Mazzarelli

Torino : Centro documentazione alpina, 2002

Abstract: L'8 giugno del 1924 George Mallory e Andrew Sandy Irvine partirono verso la vetta dell'Everest. Alle 12.50, per un breve istante, le nubi che avvolgevano la cima si aprirono, e un loro compagno che stava salendo al campo 6 li scorse distintamente stagliati contro il cielo, sopra un salto di roccia, a breve distanza dalla vetta. I due non fecero mai ritorno, ma da sempre c'è chi sostiene che prima di scomparire nelle nuvole e nella leggenda abbiano raggiunto la cima dell'Everest, 29 anni prima di Hillary e Tenzing. Il ritrovamento del corpo di Mallory, nel 1999, non ha svelato il mistero; la discussione è ancora aperta. Come mai il grande Mallory aveva scelto per compagno proprio l'alpinista più giovane e inesperto della spedizione? Di Irvine si è sempre saputo poco, e sulla strana scelta di Mallory sono state fatte le ipotesi più azzardate. L'altro uomo dell'Everest, scritto da una pronipote di Irvine, rivela la personalità di quel giovane di 22 anni chiamato da Mallory a condividere la responsabilità e la gloria della prima ascensione della vetta più alta del mondo. Che forse i due hanno raggiunto davvero.

Il Nepal e la HN '79
0 0 0
Modern linguistic material

Bergamaschi, Arturo

Il Nepal e la HN '79 : spedizione italiana all'Annapurna Fang m 7650 Himalaya del Nepal / Arturo Bergamaschi

Ancona : F.lli Aniballi, 1980

Monta¤a y aventura
0 0 0
Modern linguistic material

Monta¤a y aventura : viajes y expediciones : crónicas grandes escaladas de experiencias extremas

Lasarte Oria : Etor Ostoa, [199-?]

Pik Lenina
0 0 0
Modern linguistic material

Beleckij, Evgenij Andrianovic

Pik Lenina / E. Beleckij

Moskva : Izdatel'stvo Mysl, 1970

Everest '82
0 0 0
Modern linguistic material

Zaharov, Pavlev

Everest '82 : Voshozdenie sovetskih alpinistov na vysocajsuju versinu mira

Moskva : Fizkul'tura i sport, 1984

Un posto in cielo
0 0 0
Modern linguistic material

Bukreev, Anatolij <1958-1997>

Un posto in cielo : i diari di un eroe inconsapevole / Anatolij Bukreev ; a cura di Linda Wylie ; introduzione di Galen Rowell ; traduzione di Mary Archer

Torino : Cda e Vivalda editori, c2002

Abstract: Anatolij Bukreev è l'uomo che in una notte di tempesta, nel 1996, lasciò a più riprese un campo sopra gli 8000 metri, da solo e senza ossigeno, per soccorrere un gruppo di alpinisti dispersi sull'Everest - senza arrestarsi prima di averli trovati tutti e aver portato in salvo quelli che erano ancora vivi. La presentazione di Galen Rowell riprende e conclude con competenza e autorevolezza la polemica scatenata dalle ingiuste accuse dell'alpinista americano Jon Krakauer nei confronti di Bukreev in occasione della tragedia sull'Everest. Galen Rowell parla della grandezza di Bukreev, e Linda Wylie nel suo saggio introduttivo che fa luce sull'ambiente da cui Bukreev proveniva e sulla situazione in cui tutti gli alpinisti sovietici vennero a trovarsi con il crollo del comunismo e l'azzeramento delle risorse destinate all'alpinismo, mette l'accento sulla sua profonda umanità. Grandezza e umanità emergono come una rivelazione dagli scritti di una semplicità e una schiettezza disarmanti di questo figlio del popolo, come amava definirsi, teso al suo dovere di alpinista e di uomo, totalmente inconsapevole del proprio eroismo.

La lunga strada agli 8000
0 0 0
Modern linguistic material

Ottin Pecchio, Cesare <1926-1973>

La lunga strada agli 8000 / Cesare Ottin Pecchio

[Ivrea] : Priuli & Verlucca con Ferrero, 1971

Mountaineer
0 0 0
Modern linguistic material

Bonington, Christian <1934- >

Mountaineer : trent'anni di alpinismo sulle grandi montagne del mondo / Chris Bonington

Milano : Mursia, c1990

Abstract: Biografia alpinistica dell'alpinista inglese

Annapurna
0 0 0
Modern linguistic material

Messner, Reinhold <1944- >

Annapurna : cinquant'anni di un Ottomila / Reinhold Messner ; traduzione di Francesca Ilardi

Torino : Vivalda, 2000

Abstract: A distanza di cinquant'anni dalla conquista dell'Annapurna, il primo ottomila raggiunto dall'uomo, Reinhold Messner ricostruisce la storia delle principali spedizioni che fino a oggi hanno sfidato quella che rimane una delle montagne più insidiose del pianeta. Si inizia con il racconto della memorabile impresa compiuta nel giugno del 1950 dai francesi Maurice Herzog e Louis Lachenal, conclusasi con una vittoria per poco non finita in tragedia. Si continua con l'avventura di un gruppo di alpinisti inglesi guidati da Chris Bonington, che riescono a vincere il durissimo sperone della parete sud. Seguono l'impresa dello svizzero Erhard Loretan, nell'ottobre del 1984, quella di Reinhold Messner e Hans Kammerlander, nell'aprile del 1985 e dei cechi nel 1988.

Qui Elja, mi sentite?
0 0 0
Modern linguistic material

Cottino, Lindamaria

Qui Elja, mi sentite? : otto donne sul Pik Lenin / Linda Cottino

Torino : Vivalda, 2001

Abstract: Una sola corda lega otto donne allo stesso destino. L'obiettivo è la traversata est-ovest del Pik Lenin, una delle alte montagne del Pamir. Elvira Shataeva dello Spartak Club di Mosca è stata svezzata tra i rigori gerarchici dell'alpinismo sovietico e dovrà condurre le compagne sulle atmosfere rarefatte dei settemila. Intanto dal campo base si puntano i cannocchiali sulla montagna e alla radio sono dettati ordini e informazioni. I giorni passano, tutto sembra andare per il meglio, finché il meccanismo si inceppa. Uscita dopo lunghe ricerche negli archivi di Mosca e assemblata in una successione di quadri distinti, la vicenda appare qui scritta 'in soggettiva'.

Everest
0 0 0
Modern linguistic material

Bonington, Christian <1934- >

Everest : 33 giorni di scalata sulla parete sud ovest / Chris Bonington ; traduzione dall'inglese di Carla Costa Signorini

Milano : Rusconi, c1977