Monte Nero
0 0 0

Mascagni, Andrea - Borella, Domenico

Monte Nero

Titre et contributions: Monte Nero : (canto degli Alpini) / armonizzazione A. Mascagni

Description physique: P. 69

Langue: ita (Langue du texte, du film, etc.)

Notes de contenu:
  • Variante testuale 1: 1. Spunta l'alba del sedici giugno, comincia il fuoco l'artiglieria, il Terzo Alpini è sulla via Monte Nero a conquistà. 2. Monte Nero, Monte Nero, traditor della vita mia, ho lasciato la casa mia per venirti a conquistà! 3. Per venirti a conquistare abbiam perduto tanti compagni tutti giovani sui vent'anni: la loro vita non torna più. 4. Il colonnello che piangeva a veder tanto macello: « Fatti coraggio Alpino bello, che l'onore sarà per te! » 5. Arrivati a trenta metri dal costone trincerato, con assalto disperato il nemico fu prigionier. 6. Ma Francesco l'imperatore sugli Alpini mise la taglia, egli premia con la medaglia e trecento corone d'or... 7. A chi porta un prigioniero di quest'arma valorosa che con forza baldanzosa fa sgomenti i suoi soldà. 8. Ma l'Alpino non è vile tal da darsi prigioniero: preferisce di morire che di darsi allo straniero! 9. O Italia, vai gloriosa di quest'arma valorosa che combatte senza posa per la gloria e la libertà. 10. Bell'Italia, devi esser fiera dei tuoi baldi e fieri Alpini che ti danno i tuoi confini ricacciando lo stranier. Varianti: 1. Spunta l'alba del sedici agosto, comincia il fuoco l'artiglieria, il Terzo Alpini è sulla via Monte Nero a conquistà. 2. E tu vile Monte Nero, traditor della vita mia, ho lasciato la casa mia per venirti a conquistà! 2. Monte Nero, Monte Rosso, traditor della vita mia, ho lasciato la mamma (oppure: la bella, l'amante, la sposa) mia per poterti conquistar! 3. Per venirti a conquistare ho perduto tanti (oppure: molti) compagni tutti giovani sui vent'anni: la sua vita non torna più. 4. Il colonnello che piangeva al (oppure: nel) veder tanto macello: « Fatti coraggio Alpino bello, che la gloria sarà per te! » 5. Pena (appena) giunti a trenta metri dal nemico trincerato, con assalto disperato settecento prigionier. 5. Sotto il fuoco della mitraglia siamo andati tutti avanti e li abbiamo presi tutti quanti: settecento prigionier! 7. A chi porta un prigioniero di quest'arma valorosa che con foga baldanzosa fa sgomenti i suoi soldà. 9. O Italia, vai orgogliosa di quest'arma valorosa che combatte senza posa per la gloria e la libertà. Variante testuale 2: 1. O vile Monte Nero Traditor della Patria mia Io lasciai la casa mia Per venirti a conquistar. 2. Spunta l'alba del sedici giugno Comincia il fuoco l'artiglieria Il terzo Alpini è per la via Monte Nero a conquistar. 3. Appena giunti a venti metri Il nemico trincerato Con un asalto intusiasmato Il nemico fa prigionier. 4. Quanti pianti infiniti Oggi faran le nostre madri Anche noi si può far de quadri Se il destino ci a lascià. 5. Ora il nostro tricolore Sventola sulla roccia Il terzo Alpini con gran forza A Tolmino volle andar. 6. Per venirti a conquistare Abbiam perduti molti compagni Tutti giovani sui vent'anni La sua vita non torna più. Variante testuale 3: 1. Spunta l'alba al quindici giugno, l'artiglieria apriva il fuoco e gli alpini in gran galoppo il Monte Nero a conquistar. 2. Monte Nero, dove tu sei, o traditor della vita mia? Ho lasciato la mamma mia per venirti a conquistar. 3. Per venirti a conquistare abbiam perduto molti compagni, e sull'età dei venti anni, la loro vita non torna mai più. 4. E maledetta la Croce Rossa perché non vuole più guerreggiare: lascia i feriti a lacrimare pien di sangue e di dolor. Variante testuale 4: 1. Spunta l'alba del 15 agosto Comincia il fuoco l'Artiglieria. Cavalleggeri per la via Monte Nero a conquistà. 2. Appena giunti a venti metri Dal costone trincerato Con assalto disperato Il nemico fu prigionier. 3. Monte Rosso e Monte Nero, Traditor della vita mia, Ho lasciato la casa mia Per venirti a conquistà. 4. Per le vette da conquistare Abbiam perduti tanti compagni, Tutti giovani sui vent'anni La lor vita non torna più. 5. Il Colonnello che piangeva A veder tanto macello: Datti coraggio, cavalleggero bello Che l'onor sarà per te. Variante: A l'è vigliacca la Croce Rossa perché non va a guerreggiare ma lascia i morti nella fossa e i feriti a lacrimare. Ma se quest'anno non vien la pace ma tutto il mondo l'è rovinato e si potrà chiamar beato chi la vita potrà salvar. Ma la pensione l'è del governo l'è una lira e cinquantotto: bisogna fare il galeotto per potersi a disfamar. Bibliografia: C. Caravaglios, I canti delle trincee, Leonardo da Vinci, Roma 1930, p. 80. M. Griffini, I canti del fante, serie Etico-sociale (Folklore), Istituto Storiografico della Mobilitazione, Alfieri & Lacroix, Roma 1922, pp. 54-55. S. Baj, Canti di guerra e patriottici, La Tipografica, Milano 1933, pp. 7-8. Salsa-Piccinelli-Bazzi, Ta-pum, canzoni in grigioverde, Edizioni Piccinelli, Roma. L. Mercuri, C. Tuzzi, Canti politici italiani, Editori Riuniti, Roma 1962. ANA, Canti degli Alpini, edito a cura della Commissione per la difesa del canto alpino, Arti Grafiche Tamari, Bologna 1968. D. Serra, Canti Alpini, edito a cura dell'ANA sez. di Novara, 1926, pp. 32-33. A. Spinelli, Nuovissimo canzoniere italiano, Signorelli, Milano 1968. A.V. Savona, M.L. Straniero, Canti della grande guerra, Garzanti, Milano 1981, p. 124. Discografia: Canti della Grande Guerra, Coro Rosalpina diretto da A. Faes, disco Ricordi SMRP 9047. Il racconto della Grande Guerra (con recitazione di Giancarlo Sbragia), disco Cetra LPO 1. Canti degli Alpini, Coro della SAT, disco EMI 062-17092/MC 244-17092/S8 344-17092. Là su per le montagne, vol. II, Coro della SAT (armonizzazione Andrea Mascagni), disco RCA Victor PML 10323. Canti degli Alpini, Coro ANA di Milano, disco Ricordi SMRL 6026. Canti popolari di montagna, Coro alpino La Grangia diretto da A. Agazzani, disco Voce del Padrone PSQ 015. I canti delle nostre montagne, Coro Monte Cauriól, RCA italiana PSL 30021. I canti della grande guerra, Coro del CAI di Padova (nel cinquantenario dell'entrata in guerra dell'Italia), disco Durium, serie Cicala BL 7023.

Noms:

Tout voir

Dernières critiques insérées

Aucune critique

Intégrer le code

Copiez et collez le code HTML ci-dessous sur votre site.